Vitamina C: aiuta a prevenire

Share

La vitamina C è molto utile per il nostro corpo in quanto aiuta a produrre i globuli bianchi, nelle sue varie tipologie. I globuli bianchi sono utili per combattere e eliminare le malattie. A volte sento di persone che appena prendono il raffreddore iniziano a mangiare arance o altri agrumi… ma ha senso?

Sicuramente mangiare arance fa bene, come del resto mangiare qualunque frutto farebbe bene al nostro corpo. Ma c’è da considerare un particolare: un’arancia contiene all’incirca 80-90 mg di vitamina C, e questo valore è un valore che il nostro corpo dovrebbe assimilare quotidianamente. Di conseguenza se hai deciso di mangiare un’arancia al giorno, non stai facendo nulla di straordinario, ma semplicemente assimilando la dose quotidiana.

Per prevenire è bene intervenire con qualche integratore, possibilmente naturale. Questi integratori di danno una dose quotidiana di 1000mg, ben di più della dose di alcune arance, ne avresti bisogno di una cassetta al giorno per equiparare. io mi trovo molto bene con la Ester-C Plus 500 della Solgar. Sono capsule da 500 mg da assimilare due volte al giorno, le acquisto online da Farmajet; ovviamente prima di assimilare questi integratori consulta un’esperto in materia, per vedere se ne tuo caso specifico posso essere utili o dannosi.

Assimilare la vitamina C non vuol dire non essere esposti a malattie e quindi poter girare in costume a -50°C. Vuol dire avere una buona difesa di globuli bianche che aiuteranno a evitare malattie o a guarire in meno tempo.

Gli alimenti ricchi di vitamina C non sono le arance, contrariamente a cosa si pensa, o a cosa ci raccontano, ma bensì:

  • Kakadu Plum (Terminalia ferdinandiana Exell) frutti, 3200-5000 mg/100gr
  • Acerola (Malpighia glabra L.) frutti, 1000-4500 mg/100gr
  • Camu Camu (Myrciaria dubia (Kunth) McVaugh) frutti, 2000-3000 mg/100gr
  • Rosa canina (Rosa canina L.) frutti,, 300-1700 mg/100gr
  • Baobab (Adansonia digitata L.) frutti, 150 – 499 mg/100gr
  • Uva, succo – 340 mg/100gr
  • Peperoncini, piccanti – 229 mg/100gr
  • Ribes – 200 mg/100gr
  • Peperoni, rossi e gialli – 166 mg/100gr
  • Prezzemolo – 162 mg/100gr
    Peperoni, crudi – 151 mg/100gr
  • Peperoni, verdi – 127 mg/100gr
  • Latte, vacca, pastorizzato, scremato – 127 mg/100gr
  • Latte, vacca, evaporato, non zuccherato – 127 mg/100gr
  • Broccoletti di rapa, crudi – 110 mg/100gr
  • Rughetta o rucola – 110 mg/100gr
  • Broccoletti di rapa, bolliti – 86 mg/100gr
  • Kiwi – 85 mg/100gr
  • Cavoli di Bruxelles, crudi – 81 mg/100gr
  • Foglie di rapa – 81 mg/100gr
  • Cavolo broccolo verde ramoso, crudo – 77 mg/100gr
  • Cavolfiore, crudo – 59 mg/100gr
  • Lattuga da taglio – 59 mg/100gr
  • Broccolo a testa, crudo – 54 mg/100gr
  • Spinaci, crudi – 54 mg/100gr
  • Clementine – 54 mg/100gr
  • Fragole – 54 mg/100gr
  • Broccolo a testa, bollito – 53 mg/100gr
  • Cavoli di Bruxelles, bolliti – 52 mg/100gr
  • Cavolo cappuccio rosso – 52 mg/100gr
  • Tarassaco o dente di leone – 52 mg/100gr
  • Arance – 50 mg/100gr
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Inline
Inline