Pizza fatta in casa | Ricetta Pollon

La cosa più difficile è fare l’impasto giusto. La pizza in casa non la stendo mai con il mattarello, ma solo a mano facendola sottile come in pizzeria. Per fare questo è molto importante essere precisi nell’impasto, così da stenderla molto, e senza bucarla. Se hai il Bimby puoi anche visitare quest’altra ricetta.

Ricetta per due teglie

INGREDIENTI PER IMPASTO:

  • 0,15 litri d’acqua
  • 1,5 cucchiai d’olio
  • 0,5 cucchiai da caffè di zucchero
  • 5g di sale fino (d’inverno) 6,5g (d’estate) sciolto nell’acqua assieme al lievito
  • lievito di birra 7g sciolto nell’acqua ASSIEME ALLO ZUCCHERO NON AL SALE. (quindi è meglio avere due bicchieri di acqua, uno per sale e olio, uno per zucchero e lievito)
  • 360 gr di farina con il P/L (rapporto tra elasticità e tenacità) 0,50 max 0,65, 250W medio

Dopo aver disposto la farina a fontana aggiungere un poco alla volta tutti gli ingredienti e impastare per 2 minuti. Dopo avere impastato per qualche minuto (vedi anche l’articolo Che tipo di impastatrice scegliere), coprire per 15 minuti e reimpastare.

Per l’elasticità è importante come si impasta, bisogna raggiungere e non superare il punto pasta. Il punto pasta è il momento in cui la maglia glutinica è al massimo della formazione. Un minuto prima non si è ancora formata completamente, un minuto dopo inizia a rompersi per l’azione meccanica dell’impastatrice. Un modo per fare una verifica è quello di prendere un pezzetto di pasta e allargarlo tra 4 dita per formare un velo quadrato quasi trasparente. Questo va bene però per impasti di pizza tonda non per quelli ad alta idratazione. Effettuare lo staglio dopo 10 minuti di riposo dell’impasto (puntata).

Fatte le pagnotte aspettare minimo un’ora in frigorifero se hai fretta, consigliate dalle 6 alle 24 ore in frigorifero (vedi anche l’articolo sulla maturazione dell’impasto per la pizza, clicca qui). Quando le metti in frigo è bene che tu le copra con un canovaccio umido.

INGREDIENTI PER FARCITURA:

  • 250 gr passata di pomodoro (meglio se fatta in casa)
  • 400-500 gr di mozzarella per pizza
  • condimenti a piacimento (io preferisco la margherita come sapore)
  • origano

Passato il tempo della lievitazione stendere la pizza (se vuoi segui la guida in questo articolo), farcirla (vedi la guida), mettere il pomodoro quando basta per coprire l’impasto e lasciare i bordi più sottili possibile, mozzarella (200-250g a pizza), infornare a 170-190° fino a che non si è soddisfatti della cottura (vedi la guida); il tempo varia dal tipo di forno e se è ventilato o no… io la tengo circa 7-10 minuti.

Terminata la cottura dagli un tocco con dell’origano..

Se ti è piaciuto, se ti è stato utile quest’articolo oppure se hai provato a fare la pizza come da me consigliato, commenta e condividi l’articolo e buon appetito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Inline
Inline