Luci degli aerei ? Non solo per estetica, ma riferimenti di sicurezza

Share

Dire in che direzione sta andando un oggetto in movimento, durante il giorno, è una cosa semplice per tutti. Basta osservare per qualche secondo e il gioco è fatto. Ma se siamo al buio, diventa impossibile, almeno che questo oggetto sia dotato di luci. Se però l’ oggetto, per quanto luminoso sia, è lontano e non velocissimo, non è semplice stabilire la cosa e ci vorrà sicuramente più tempo per determinarlo.

Il problema c’è anche per quanto concerne i velivoli. Di notte se siamo su un aereo e ne vediamo un altro, abbiamo l’ esigenza di capire velocemente, ai fini della sicurezza, se si sta allontanando o avvicinando.

Per fortuna il modo c’ è. Su tutti i velivoli sono installate le cosiddette luci di navigazione, non l’ unico impianto luminoso, ma sicuramente uno dei più importanti. Sull’ estremitá della semi ala sinistra è piazzata una luce rossa, verde su quella di destra e, posteriormente sulla sezione di coda, una luce bianca. Sono luci ad alta intensità che coprono un angolo di visuale molto ampio. Il fatto di avere tre colorazioni diverse aiuta in maniera notevole la determinazione della direzione del velivolo.

Proviamo ad immaginare di vedere di fronte a noi un oggetto con luce rossa a destra e verde a sinistra, è evidente che questo aereo, si sta avvicinando. Il contrario indica ovviamente un allontanamento. Ma non finisce qui. Qualora vedessimo solo la luce rossa, vuol dire che l’oggetto sta incrociando di fronte a noi da destra a sinistra. Il contrario se vedessimo solo la luce verde. Capite quindi che l’ idea di aver posto le colorazioni in maniera standard, ci permette subito di identificare il senso del movimento, solamente con una rapida occhiata.

pn14_103

Oltre alle luci di navigazione, vi sono le luci di atterraggio. Solitamente vengono accese sotto i 10000 piedi e alcune sono fisse sulla parte frontale del velivolo e altre, si aggiungono al momento dell’estrazione dei carrelli.

Le beacon lights, sono luci rosse poste sopra e sotto la fusoliera e servono ad indicare che il velivolo è attivo e funzionante.
Le logo lights servono ad illuminare il logo della compagnia aerea.
Le taxi lights invece sono situate in punti adatti ad illuminare bene pista e terreno durante le operazioni di manovra a terra.
Le luci anti collisione sono luci lampeggianti, anche loro ad alta intensità poste alle estrermitá alari, sotto il ventre dell’aereo e sulla sommitá della deriva.

Con questo spero di aver fatto un po’ di chiarezza sull’ importanza che svolgono e sulle principali tipologie presenti negli aerei di tutti i giorni.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Inline
Inline