Le Dolomiti – Monte Pizzocco

Share

Il Pizzocco è un monte situato a nord dei comuni di Santa Giustina e San Gregorio nelle Alpi nella provincia di Belluno, nel Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi.

La vetta principale si trova a 2186 m s.l.m., sulla quale è posizionato un caposaldo trigonometrico, mentre una croce si trova su una punta poco più a sud della cresta a quota 2170 m s.l.m.

La partenza viene effettuata normalmente dalla località Roncoi a circa 850 m s.l.m., nel comune di San Gregorio nelle Alpi. Si prosegue per la strada che si inerpica sulla montagna puntando in direzione del “Rifugio Ere” oppure in direzione “Bivacco Palia” prendendo successivamente per “forzela Intrigòs”. Il primo sentiero è più semplice ed è possibile raggiungere il rifugio anche tramite la bicicletta, mentre il secondo è più breve ma oltre che meno panoramico anche più impegnativo. Entrambi i sentieri si incontrano ai piedi della roccia detta “Pizzochet” per proseguire uniti fino alla cima.

Difficoltà

Esperto Escursionista

Accesso

Dalla località Roer seguire la stradina fino alla teleferica di Staolet e sullo spiazzo prendere il sentierino a sinistra senza numero e nascosto dalla vegetazione. Seguire il ripido sentiero per il bosco, ai vari bivi prendere a sinistra, poi meno ripidamente si arriva al Rif. C.ra Ere (45´).

Descrizione della salita

Scendere a sinistra per bosco per sentiero che con qualche saliscendi traversa il versante W, poi risale per serpentine fino ai prati al di sopra del Biv. Palia (45´), a destra discesa al bivacco. Proseguire in direzione della cima per prati fino ad una sella, a destra traccia per Forc. Intrigos, dritto traccia per la cima, aggirando uno sperone per sentiero roccioso e qualche roccetta. Aggirato lo sperone si traversa una parete per esile traccia esposta e si risale il pendio con erba, rocce affioranti e mughi per faticosa traccia (att. al segnavia). Per detriti e roccette si sale all´antecima con la croce e per lalarga cresta si raggiunge la vicina cima con segnale trigonometrico. Da qui si può scendere oltre per brevi roccette ad un forcellino e risalire in breve per roccette alla cima con ometto di pietre (1 h).

Vedi anche vienormali.it

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Inline
Inline