Indiani isolati minacciati di estinzione

Share

Un’organizzazione indigena creata per difendere i diritti e la vita degli Indiani isolati dell’America meridionale ha dichiarato che la maggior parte di loro sono “a rischio di estinzione”.

Questa dichiarazione è stata resa dalla Commissione indigena internazionale per la protezione degli Indiani isolati e recentemente contattati in Amazzonia, nel Chaco e nel Paraguay orientale (CIPIACI) presso il Forum permanente dell’ONU sulle questioni indigene (UNPFII). Si richiedono misure specifiche per proteggere queste tribù.

“Dato il rischio di estinzione che corrono la maggior parte degli Indiani isolati e recentemente contattati della foresta amazzonica e del Gran Chaco” ha dichiarato la CIPIACI, “esortiamo i governi dei paesi coinvolti a dare la massimo priorità alla protezione delle tribù, ad adottare politiche destinate a proteggerli e a prendere efficaci misure di protezione in coordinamento con i popoli indigeni e la società civile”.

Il rapporto del CIPIACI richiede anche il riconoscimento dei diritti di proprietà territoriali degli Indiani e la cancellazione da parte del governo dei progetti e delle attività di sfruttamento delle risorse naturali che minacciano gli Indiani, le loro società, le loro culture e l’ambiente.

Il CIPIACI è composto da organizzazioni indigene della Bolivia, del Brasile, della Colombia, dell’Ecuador, del Paraguay e del Perù.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Inline
Inline