Giusto per farci due risate

Ci sono due pecore che si fissano per degli istanti interminabili.
Alla fine una dice all’altra con aria di sfida:
– Beh?

 

 

Nella piccola stazione il capostazione si avvicina a un signore. In attesa sul marciapiede:
– E’ inutile che perda tempo, signore. Il treno delle otto e quaranta non ferma più qui!
– Hanno cambiato l’orario?
– No, da quando ho prestato cinquanta euro al macchinista, tira sempre dritto!

 

 

Un’auto passando per una strada di campagna investe un pollo. L’autista si guarda intorno e non vedendo nessuno pensa di farselo allo spiedo.
Ferma la macchina, scende dall’auto, si avvicina pian piano al pollo e sta per chinarsi a raccoglierlo quando compare alle sue spalle il contadino:
– E adesso che mi dice, che lo porta all’ospedale?

 

 

Un millepiedi ad un altro:
– Come va tuo figlio a scuola?
– Mah, mi sembra che la pigli un po’ sottogamba…

 

 

– Ho smarrito il mio cane e non so come fare a…
– Metti un annuncio sul giornale!
– Ci avevo già pensato, ma non sa leggere!

 

 

Un tipo racconta ad un amico:
– Avevo un cane ferocissimo: così l’ho mandato in un istituto di rieducazione.
– E gli è servito?
– Si, adesso prima di mordere qualcuno si mette il tovagliolo!

 

 

Al bar, un contadino dice:
– Il mio vicino ha il gallo più pigro che si possa immaginare! Ogni mattina, puntualmente, il mio si mette a cantare per annunciare che sta iniziando un nuovo giorno, e quello del mio vicino si limita ad annuire!

 

 

Perché il tacchino non gioca mai a poker?
Perché ha paura di essere spennato come un pollo!

 

 

Un aereo decolla da Fiumicino diretto a Milano.
Raggiunta la quota di volo, il comandante esordisce all’interfono:
– Signore e signori, è il comandante che vi parla. Stiamo volando a 6000 metri, il tempo a Milano è splendido, il volo sarà tranquillo, senza vento e turbol……. ODDIOOOOO!!! NOOOOOOOO!! (silenzio).
Dopo qualche istante di nuovo il comandante:
– Signore e signori, scusate perquanto successo poco fa, ma l’hostess mi ha versato il caffè in grembo. Dovreste vedere il davanti dei miei pantaloni!
E un passeggero dal fondo del velivolo grida:
– E lei dovrebbe vedere il didietro dei miei!!!

 

 

Un signore è seduto nello scompartimento di un treno e tiene i piedi appoggiati sul sedile di fronte. Ad un certo punto passa il controllore per timbrare i biglietti, e quando lo vede dice:
– Mi scusi, ma lei anche a casa mette i piedi sul sedile?
– No… e lei anche a casa timbra i biglietti?

 

 

Un tipo si presenta alla biglietteria della stazione centrale di Milano.
– Buongiorno, vorrei un biglietto di seconda classe:
– Certamente signore, per dove?
– Se permette questi sono affari miei!
– Mi scusi, ma se non mi dice la destinazione non glielo posso fare…
– Ma lei è proprio un impiccione maleducato!
– Senta, o mi dice dove deve andare o chiamo il 113 e la faccio portare via!
– E vabbè, se insiste… devo andare a Reggio Calabria.
Il tipo riceve il biglietto, paga un bel po’ di euro e avviandosi verso i binari borbotta:
– Ma guarda un po’ se devo far sapere i fatti miei in giro… e comunque l’ho fregato perché io devo andare a Varese!

 

 

Pierino… Pierino smettila! …Pierino smett…. …Pierino, se non la smetti di correre attorno al tavolino, ti inchiodo anche l’altra mano.

 

 

Ieri notte, mia moglie ed io eravamo seduti a tavola, parlando delle cose della vita.
Quando siamo arrivati a parlare di vita e di morte, le ho detto:
– Non mi lasciare mai vivere in stato vegetativo, in dipendenza completa da una macchina e alimentato da una flebo. Se mi dovessi vedere in questo stato,
spegni gli apparati che mi tengono in vita! Allora lei si è alzata, ha spento il televisore ed il computer, e mi ha tolto la birra…

 

 

– Sono stato un mese in coma.
– Beato te che sei sempre in giro!

 

 

Lui:
– Un giorno mi sposerai?
Lei:
– Credo proprio di no. Nella mia famiglia c’è l’abitudine di sposarci fra noi: mia zia ha sposato mio zio; mia nonna ha sposato mio nonno; mia mamma ha sposato mio padre…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Inline
Inline