Fai da te – Sostituzione sonda Lambda

Share

La sonda lambda è il sensore, detto anche sensore ossigeno, che fornisce alla centralina informazioni relative alla quantità di ossigeno presente nei gas di scarico.

Schema lambdaAttraverso questa sonda la centralina gestisce la miscela mantenendo un’ottimale composizione della miscela aria-benzina (carburazione).
La sonda Lambda è applicata soprattutto alle vetture equipaggiate con marmitta catalitica a tre vie perché il catalizzatore, per funzionare in modo efficiente, deve trattare gas di scarico che derivano da una combustione leggermente «ricca» (14,5 kg di aria per ogni kg di benzina invece del rapporto chimicamente corretto di 14,7 a 1).

Dal 2001 le sonde lambda sono 2 o 4 in alcuni modelli: una o due prima e una o due dopo il catalizzatore per controllarne l’efficienza.

Le sonde lambda sono soggette ad una relativa usura e all’invecchiamento, perciò si consiglia di controllarne il
funzionamento ogni 30.000 km e/o ad ogni verifica emissioni. Bosch consiglia la sostituzioni dopo 80.000 km.

pn15_030Eventuali difetti di funzionamento si manifestano attraverso:

  • irregolarità di funzionamento del motore
  • aumento del consumo di benzina (anche di un 15% e oltre)
  • emissioni inquinanti che non vengono mantenute al di sotto dei limiti di legge

COLLEGAMENTI E VALORI ELETTRICI DELLA
SONDA LAMBDA

cavo NERO = segnale uscita in tensione variabile da 0.0 a 1.0 Volt
cavo GRIGIO = alimentazione negativa al sensore
cavi BIANCHI = alimentazione + e – 12.0 Volt al riscaldatore

TEST AFFIDABILITÀ

Tra i due cavi bianchi misurare una resistenza tra 2.0 ÷ 12.0 Ohm e con motore in moto rilevare la tensione di batteria; dopo aver atteso circa 60 secondi, rilevare al cavo nero una variazione di tensione
da 0.050 a 0.850 Volt con frequenza di circa un cambio al secondo (motore al minimo).

COLLEGAMENTI E VALORI ELETTRICI DELLA SECONDA
SONDA LAMBDA

cavo NERO = segnale uscita in tensione variabile da 0.0 a 1.0 Volt
cavo GRIGIO = alimentazione negativa al sensore
cavi BIANCHI = alimentazione + e – 12.0 Volt al riscaldatore

TEST AFFIDABILITÀ

Tra i due cavi bianchi misurare una resistenza tra 2.0 ÷ 12.0 Ohm e con motore in moto rilevare la tensione di batteria; dopo aver atteso circa 10/60 secondi, rilevare al cavo nero una oscillazione di tensione da 0.600 a 0.700 Volt.

Perché il suo cattivo funzionamento può far consumare di più?

E’ semplice rispondere a questa domanda anche se non è banale.
La lambda, attraverso i segnali descritti, fa reagire la centralina in questo modo, grossolanamente:

  1. Leggo che il motore gira “GRASSO”: la centralina toglie benzina.
  2. Leggo che il motore gira “MAGRO”: la centralina da più benzina.

Se la lambda è molto sporca ed i passaggi sono otturati può leggere male l’indicazione e di conseguenza la centralina non toglie la benzina quando deve e non la da quando gli manca.
Se la lambda è danneggiata può spesso dare un’indicazione di troppo magro (poco voltaggio, in genere tra 0 e 0,5Volts, quindi inferiore a lambda 1) in tutte le situazioni e quindi la centralina tenderà a ingrassare. Purtroppo, nonostante il continuo aumentar della benzina
iniettata, riceverà un’indicazione dalla lambda di “poca benzina”, cioè di regime “magro”.

Così da raggiungere velocemente alti consumi di carburante, rischiare di rovinare il catalizzatore e alla lunga vedersi accendere la spia di anomalia perché la seconda lambda di controllo (se presente e/o funzionante) “vede” un eccesso di idrocarburi incombusti, ovvero benzina non bruciata! Oltre all’aumentata quantità di emissioni inquinanti messe in aria!

SOSTITUIRE LA SONDA LAMBDA PRE CATALIZZATORE

Avendo a disposizione un cacciavite, una chiave da 10, una chiave a tubo da 22 (nel caso della sonda della Ford Fiesta MK6), possiamo procedere:

  • Sconnettere il polo positivo della batteria;
  • Svitare e sconnettere il boxair del filtro dell’aria e rimuoverlo;
  • Individuare la sonda e bagnarne la base con dello “svitol” per le incrostazioni (A MOTORE FREDDO LO SVITO E’ INFIAMMABILE);
  • Scollegare la sonda dal connettore elettrico utilizzando il cacciavite per premere il gancetto;
  • Tagliarne i cavi e inserire la chiave a tubo da 22;
  • Svitare la sonda con la chiave da 22 (fare leva magari utilizzando un tubo se è dura);
  • Inserire la nuova sonda, avvitarla e connetterla elettricamente;
  • Sciacquare con del prodotto dallo svitol prima di accendere l’auto;
  • Risistemare il boxair;
  • Connettere il polo positivo della batteria.

Tempo stimato per inesperti dai 10 minuti ai 45 minuti, in base a quanta inesperienza c’è.

SOSTITUIRE LA SONDA LAMBDA POST CATALIZZATORE

Per sostituire questo sensore in modo “casereccio” non è complesso. Per l’acquisto io consiglio il sito TUTTIAUTOPEZZI, in questo sito trovate vari pezzi di ricambio per la vostra auto, e fornendo il numero di telaio (che trovate sul libretto della macchina) vi informano se il pezzo che avete ordinato non è corretto. Acquistando da questo sito ho notato che i pezzi costano dal 30 al 50% in meno che acquistandoli da un negozio di autoricambi. Tempo una settimana con il corriere avete a casa la vostra sonda.

Avendo a disposizione un cacciavite, una chiave da 10, una da 22 (nel caso della sonda della Ford Fiesta MK6), un crick idraulico e due cavalletti per automobile, possiamo procedere:

  • Sconnettere il polo positivo della batteria;
  • Sollevare l’auto con il freno di stazionamento azionato;
  • Individuare la sonda posizionata dopo il catalizzatore e bagnarne la base con dello “svitol” per le incrostazioni (A MOTORE FREDDO LO SVITO E’ INFIAMMABILE);
  • Scollegare la sonda dal connettore elettrico utilizzando il cacciavite per premere il gancetto;
  • Svitare la sonda con la chiave da 22;
  • Inserire la nuova sonda, avvitarla e connetterla elettricamente;
  • Sciacquare lo scarico dall’svitol prima di accendere l’auto
  • Abbassare l’auto;
  • Connettere il polo positivo della batteria

Tempo stimato per inesperti dai 40 minuti alle 2 ore, in base a quanta inesperienza c’è.

Buon lavoro

Share

123 pensieri riguardo “Fai da te – Sostituzione sonda Lambda

  • 24 aprile 2015 in 22:50
    Permalink

    quante sonde lambda ci sono su una BMW M5 kw 234 anno 2000 ? grazie

    Risposta
    • 25 aprile 2015 in 7:40
      Permalink

      La BMW E39 M5 ha quattro sensori, due pre catalizzatore e due post catalizzatore. L’installazione ti occuperà meno di un’ora lavorando con attenzione. Procurati un chiave fissa da 22 millimetri per rimuovere i sensori di ossigeno. I sensori sono collegati a una piccola scatola nera sul lato inferiore della vettura, tenuta in posizione da due bulloni da 10 mm. Troverai due scatole, una per lato, ciascuna contenente il collegamento elettrico dei sensori pre e post su quel lato della vettura. Prima di acquistarli dai un occhio a dove si trovano per verificare che ti ho dato le info corrette. Buon lavoro.

      Risposta
  • 17 giugno 2015 in 22:08
    Permalink

    Salve, quante sonde lambda ha una multipla a metano del 2006 (seconda serie)? Personalmente ne ho individuate una sul collettore di scarico, subito dietro gli iniettori, e un’altra prima del catalizzatore dove il tubo fa una curva. Ma quella post? Grazie!
    Giancarlo

    Risposta
    • 18 giugno 2015 in 6:23
      Permalink

      Salve. Verifichi sotto al catalizzatore, le mando una foto tramite email. Grazie del suo commento e buon lavoro, Mauro

      Risposta
    • 10 febbraio 2016 in 15:41
      Permalink

      salve. E’ poi riuscito a localizzare le sonde lambda?? vorrei cambiarle anch’io su una multipla del 2006/7, sia la pre che la post

      Risposta
  • 18 giugno 2015 in 19:19
    Permalink

    Grazie Mauro! Complimenti per il sito, finalmente un sito dove non serve registrarsi e dove le risposte arrivano celeri ed esaurienti!

    Risposta
    • 20 giugno 2015 in 18:03
      Permalink

      Ciao Mauro, oggi mi son messo sotto la multipla per vedere quante benedette sonde lambda ci sono… Ce ne sono si due ma la prima è sul collettore di scarico e la seconda è vicino all’alternatore dove il tubo fa una curva, ma dopo il catalizzatore o sopra niente. Sai dirmi qualcosa sul report che ti ho inviato dell’obd? Grazie!

      Risposta
  • 22 luglio 2015 in 9:18
    Permalink

    ciao mi sai dire quante sonde ha la renaul clio 1.2 serie 3 gpl? grazie

    Risposta
    • 22 luglio 2015 in 22:27
      Permalink

      Ciao Pietro, una pre e una post catalizzatore.Ti ho inviato un’email in caso contattami.

      Risposta
  • 23 luglio 2015 in 20:26
    Permalink

    vorrei.sapere x la.mia nacchina yaris toyota modello vecchio. del 2004. mi.si.e’ accesa la.spia sul cruscotto..era la.sonda lacmbda! il meccanico ha chiesto 200 euro! che ne pensa?

    Risposta
    • 24 luglio 2015 in 6:18
      Permalink

      Buongiorno, beh penso che ha un meccanico onesto.. questo è quello che chiedono di solito. Però se la sonda fosse in un posto non troppo scomodo così su due piedi non ricordo dov’è sulla Yaris, avrebbe potuto risparmiare 100 150€ montandosela da solo e acquistando il ricambio. http://www.tuttiautopezzi.it/toyota/vitz-_p1/17319/10148-sonda-lambda. Buona giornata e grazie del commento.

      Risposta
  • 5 agosto 2015 in 14:00
    Permalink

    la mia golf 4 del 2001 1600 16v quante lambda ha? grazie per la risposta

    Risposta
    • 5 agosto 2015 in 18:35
      Permalink

      Qui mi coglie impreparato, da quello che mi risulta la golf 2001 ha due sensori prima del catalizzatore (temperatura di ingresso e pressione di ingresso) e due post catalizzatore (temperatura di uscita e pressione di uscita). Non sono segnate come lambda.. Se sbaglio attendo correzioni.

      Risposta
      • 6 agosto 2015 in 23:46
        Permalink

        La lambda prima del catalizzatore c’è di sicuro perche la ho smontata e dato una pulita col compressore, non mi risulta che ne abbia una anche post catalizzatore, e da lei volevo conferma, la mia auto dopo un pò di km comincia ad andare male non va non prede giri, ma se mi fermo e la spengo per pochi secondi, quando poi riparto va bene, salvo poi tornare a girare male

        Risposta
        • 7 agosto 2015 in 19:23
          Permalink

          Beh, sarebbero da vedere diverse cose.. acceleratore elettronico?

          Risposta
          • 8 agosto 2015 in 12:07
            Permalink

            si c’è l’acceleratore elettronico

          • 8 agosto 2015 in 19:10
            Permalink

            Potrebbe essere quello che da problemi… Ma come ti dicevo prima problema troppo generico. Hai modo di vedere errori della centralina?

  • 24 agosto 2015 in 14:15
    Permalink

    Ciao ho una grand modus gpl del 2009 , ieri mi si è accesa la spia che segnala l’anomalia dei gas di scarico. La stessa cosa mi era già successo il primo anno di vita e in garanzia mi avevano sostituito la sonda.
    Dai tuoi ragionamenti ed esempi non mi è chiaro se le sonde sono da cambiare contestualmente entrambe o solo quella che stà a monte.
    Grazie in anticipo per la risposta, puoi rispondermi tramite mail , Grazie
    ciao

    Risposta
  • 24 agosto 2015 in 18:44
    Permalink

    Ciao Giuseppe, innanzi tutto grazie della domanda che può chiarire dubbi anche ad altri. Il concetto puro è questo: in caso di errore va sostituita la sonda guasta, e questo lo puoi capire dal codice di errore che genera la centralina (ora puoi farlo anche con delle app e un’antennina OBD o OBD-II che trovi sul web). Il codice dell’errore ti identifica esattamente la sonda guasta e se si tratta della sonda o di altri problemi. Non è detto che quella spia sia solo per la sonda, per esempio potrebbe indicare che è terminata la cerina se avessi il FAP. Poi i miei ragionamenti portano a sostituirle entrambe se queste hanno percorso oltre 80.000 km.. al di là del guasto.. Nel tuo caso, identifica l’errore della centralina e sostituisci solo quella.. Spero di essermi spiegato meglio. Fammi sapere. 😉

    Risposta
  • 27 agosto 2015 in 18:18
    Permalink

    Salve, quale modello di sonda lambda monta la mia multipla 1.6 bipower del 2001

    Risposta
    • 28 agosto 2015 in 6:38
      Permalink

      Buongiorno, per l’originale deve sentire un rivenditore Fiat, per le compatibili cerchi in questo sito http://www.tuttiautopezzi.it/ selezionando marca e modello di auto. Se lei effettua l’ordine le verrà chiesto anche il numero di matricola dell’auto e l’azienda, tedesca, offre la possibilità (gratuitamente) di verificare se il pezzo da lei ordinato è compatibile con la matricola. Se accadesse che il pezzo comunque è sbagliato c’è la possibilità di reso con spese a carico loro (perché le spese siano a carico loro c’è una spunta da mettere su questa opzione mentre viene effettuato l’ordine e richiede circa 2€ di spesa aggiuntiva, mentre rispedire in Germania costa circa 10-12€). A me le prime volte che ordinavo è capitato arrivasse un pezzo sbagliato, l’ho reso e senza storie mi hanno fatto il bonifico. Molto seri e precisi. Te li consiglio. Poi vedrai che ti proporranno vari modelli della concorrenza opterei per Facet, Denso o Bosch. Spero di esserle stato utile.

      Risposta
  • 16 settembre 2015 in 14:26
    Permalink

    sul Freelander XS del 2009 con il problema ” motore a prestazioni ridotte” l’officina mi ha detto di dover sostituire la sonda LAMDA 1 al prezzo di Euro 450,00. macchina con circa 100mila Km. c’è la possibilità di poterla sostituire personalmente, sempre che ci siano delle istruzioni, chiare e semplici? quante sonde ci sono e quante su consiglio devono essere sostituite? il difetto può essere causato anche da qualche altro problema ? Grazie per la risposta

    Risposta
    • 16 settembre 2015 in 22:48
      Permalink

      Ciao Sergio, io le ho sostituite personalmente le sonde. E’ solo questione di individuarle e sostituirle. Per la Freelander XS se non erro ne hai due prima del catalizzatore e due post. Per sicurezza rivolgiti ad un negozio di autoricambi della tua zona e chiedi. Loro ti dicono con certezza in base al nr di matricola. Per capire quali devono essere sostituite o se è realmente quello il problema bisogna fare una diagnosi (puoi farla pure tu) per vedere che errori da la centralina. A disposizione. Staff ThePolloniNotes

      Risposta
  • 16 settembre 2015 in 19:56
    Permalink

    Ciao …mi sa dire quante sonde a la mercedes classe a 160 del 2000 e dove si trovano. ….grazie. …

    Risposta
  • 7 ottobre 2015 in 10:50
    Permalink

    Salve
    Mi sa dire quante sonde a la Mercedes clk 200 kompressor anno 2004?
    Io ne vedo due.come faccio a capire quale è quella guasta?perche facendo diagnosi mi dice solo sonda lambda componente invecchiato ?
    E problemi di miscela . Al minimo trema tutta e va a singhiozzo si sente anche dalla marmitta che non gira fluido gira interrotto .ho staccato il connettore del debimetro e adesso va bene ma non saprei se le sonde influiscono sul debimetro o è proprio il debimetro che non va?le candele e le bobine sono ok già controllate .grazie

    Risposta
    • 7 ottobre 2015 in 19:14
      Permalink

      buona sera, si sono quelle. Da sotto le vedi molto bene. Nella diagnosi non ti da un codice? A volte da un codice di errore che si applica alla sonda specifica. 1 o 2 (e 3 o 4 se le avessi tutte). Ora vado male a dirti il problema del minimo, potrebbero essere molte cose… oppure una banalità..

      Risposta
  • 11 ottobre 2015 in 22:29
    Permalink

    salve ho un Toyota yaris modelo 2006/2009 e tempo fa mi si era accessa la spia del motore a che sono andato alla Toyota e mi hanno detto che era il catalizzatore,l’ho cambiato e dopo un paio di messi si e accessa la spia a questo punto penso sia la sonda lambda,visto che ho un consumo di benzina assurdo mi sapresti dare un consiglio grazie dovrebbe essere la sonda che è nel primo catalizzatore

    Risposta
    • 12 ottobre 2015 in 4:14
      Permalink

      Primo, richiede che tu abbia un po’ di manualità con la meccanica e il fai da te, per evitare di fare danni, altrimenti rivolgiti da un professionista. Poi per prima cosa dovresti essere sicuro di che sonda lambda si tratta e questo puoi farlo verificando che errore ti da la centralina con un connettore OBD e relativa interfaccia, in rete ne trovi di tutti i tipi e di tutti i prezzi attenzione a OBD e OBD2 sono leggermente diversi, verifica prima dell’acquisto cosa hai tu per sicurezza. OBD è quel connettore che trovi sotto al volante, se non erro nella Yaris è sopra la pedaliera. Una volta che accedi agli errori della centralina vedrai che ti da dei codici, nulla di complesso in quanto in rete (anche nel sito http://www.obd-codes.com) trovi come decifrarli. Ti faccio un esempio: Fai la diagnostica con l’obd e ti esce il codice di errore P0130. Se tu cerchi ora il codice P0130 vedi che ti esce “O2 Sensor Circuit Malfunction (Bank I Sensor 1)”. O2 si riferisce alla lambda (o2=ossigeno), Bank 1 si riferisce a dove è la lamda guasta, se è una del primo scarico sarà bank1, se tu hai due catalizzatori può essere bank2. Sensor 1 definisce quale delle due lambda è guasta, sensor 1 quella prima del catalizzatore, sensor 2 quella dopo. Quindi in questo caso con errore P0130, abbiamo guasta una lambda nel primo banco la sonda prima del catalizzatore.
      Una volta che hai individuato l’errore e capito il problema verifichi dov’è la sonda, da sopra e sotto l’auto. Per l’acquisto dei ricambi ti consiglio questo sito http://www.tuttiautopezzi.it/.
      Spero di esserti stato utile

      Risposta
  • 1 novembre 2015 in 11:52
    Permalink

    Salve, nel caso di una mini one del 2007 qualora fosse rilevato “MOTORE MAGRO” e quindi malfunzionamento della sonda Lambda è sempre necessario sostituire entrambi le sonde o solo una delle due?
    Grazie

    Risposta
    • 1 novembre 2015 in 12:00
      Permalink

      Salve Gianluca. Normalmente è la prima sonda lambda (quella tra l’uscita fumi e il catalizzatore) che regola la miscela del carburante.

      Risposta
  • 25 novembre 2015 in 11:10
    Permalink

    Buongiorno. O fatto una diagnosi alla mia Mercedes classe c w204 per la spia avaria motore gialla e mi diceva sensore temperatura catalizzatore e la sonda lambda o un altro tipo. Grazie in anticipo per la risposta

    Risposta
    • 25 novembre 2015 in 22:09
      Permalink

      Ciao, scusa ma non ho capito la domanda. Puoi essere più chiaro? Grazie, ciao

      Risposta
      • 25 novembre 2015 in 22:17
        Permalink

        Ciao allora è da giorni che o la spia gialla accesa del motore. Attaccando il computer mi dice ( sensore temperatura catalizzatore bancata 1 P0426 ) cosa devo cambiare?? Grazie

        Risposta
        • 26 novembre 2015 in 19:45
          Permalink

          Dovrebbe essere dato dalla prima sonda lambda in uscita fumi. Da verificare con tester il funzionamento, a volte il cambiarla non risolve il problema. Se ci sono altri errori, prima risolvi gli altri.

          Risposta
  • 3 dicembre 2015 in 13:51
    Permalink

    Buongiorno, ho letto i suoi competenti consigli, e visto che e’ un esperto vorrei chiederle cortesemente cosa posso fare a seguito dell’accensione della spia che segnala il malfunzionamento dela sonda lambda sulla mia panda 900 del 1995. Su internet suggeriscono la sostituzuone ogni 80.000 km, oppure il controllo/puliziaogni 30.000. Ho gia’ provveduto alla sostituzione c.ca 30.000 km fa, ed ora indica nuovamente anomalia…se vado da un meccanico ho la sensazione che non aspettinobaltro per spillarmi quattrini, vista la mia incompetenza in materia, cosa posso fare? A chi posso rivolgermi che sia onesto e serio? Vivo in Brianza. Grazie per l’aiuto e cordiali saluti

    Risposta
    • 3 dicembre 2015 in 20:04
      Permalink

      Caro pandista… grazie per i complimenti, ma non mi reputo un esperto. Tu sei pratico nel sostituire la sonda? Te lo chiedo perchè alcuni con la panda tipo la tua hanno tolto la sonda sostituendola con un bullone, con ottimi risultati sui consumi…. Purtroppo non conosco meccanici nella tua zona. Per risparmiare se vuoi sostituirla ti consiglio di acquistarla in un negozio di autoricambi, e farla sostituire da un meccanico-amico.. anche se proverei davvero a toglierla per vedere la situazione consumi (ovviamente la spia in quel caso sarà accesa
      da disattivare). Fammi sapere come hai intenzione di procedere e il risultato. Grazie e buon lavoro

      Risposta
  • 30 dicembre 2015 in 0:14
    Permalink

    Ciao,la mia Ford festa del 2000 ha la spia motore accesa da cosa può dipendere?in questi giorni poi mi si è bloccato anche il contachilometri può dipendere da quello?grazie per la risposta

    Risposta
    • 30 dicembre 2015 in 7:05
      Permalink

      Ciao, la spia motore può dipendere da diversi “guasti”, tra cui la sonda lambda che non fa più il suo lavoro, il catalizzatore, o altri guasti. La cosa migliore è una diagnostica con OBD e app telefonica se non vuoi andare da un meccanico. Per quanto riguarda il contachilometri, il tachimetro funziona correttamente?. Grazie del commento se vuoi condividi o metti “mi piace” su facebook.

      Risposta
  • 14 gennaio 2016 in 18:27
    Permalink

    La storia della lambda vale anche per il diesel ho notato che nel mio classe c del 2007 i consumi sono cresciuti ma la macchina rende molto bene

    Risposta
  • 27 gennaio 2016 in 0:17
    Permalink

    Salve e complimenti per l’articolo,volevo semplicemente fare una domanda giusto a caso…siccome ho una FIAT punto modello 188,di cilindrata 1.2 8v,con un chilometraggio di circa 200.mila KM,la macchina va una cannonata,nonostante i suoi 14 anni,non consuma ne olio ne acqua,e i consumi di carburante sono nella media,la mia domanda e questa:siccome ho sostituito tutti i pezzi di ordinaria manutenzione,voi pensate sia il caso di cambiare anche le 2 sonde lambda?giusto per farla completa? o conviene lasciarla stare? l’autoricambista mi ha consigliato di sostituire solo quella a monte,dato che non riscontro alcun errore sulla centralina,era solo una mia fissazione tra virgolette tanto per essere pignoli,non so voi che dite? mi ha detto il ricambista che la sonda in questione e una bosch e me la fanno sui 50 euro…ripeto la macchina va abbastanza bene solo un po a freddo sembra sentirsi un odore di idrocarburi incombusti dalla marmitta…grazie per eventuali consigli..e scusate se mi sono dilungato..arrivederci

    Risposta
    • 27 gennaio 2016 in 21:53
      Permalink

      Ciao, grazie del tuo commento. Si personalmente la cambierei. Bosch consiglia la sostituzione ogni 80.000 km, in quanto con il tempo si rovina… poi vedi tu cosa ritieni meglio fare.

      Risposta
  • 27 gennaio 2016 in 22:37
    Permalink

    si,sostituirla penso che male non gli farebbe,nonostante la bosch dica di sostituirle dopo gli 80.000,non credo sia quello il discorso,dato che nella mia ci saranno di sicuro le sonde originali,che stando a quanto dicono in giro,la durata si aggira attorno ai 160.000,e quindi siamo gia oltre il limite,sostituirla non potrebbe che farle del bene..o almeno lo spero..grazie vi faro sapere a giorni…una buona serata

    Risposta
  • 29 gennaio 2016 in 16:27
    Permalink

    Buona sera!
    Ho un dubbio sulla sonda lambda da acquistare,
    Il mio meccanico mi ha riferito che la sonda da sostuitire “è quella che sta prima del catalizzatore”, perció è quella di regolazione o di diagnosi?
    Grazie mille dell’aiuto

    Risposta
    • 30 gennaio 2016 in 23:46
      Permalink

      ciao. regolazione. grazie del commento

      Risposta
  • 6 febbraio 2016 in 19:41
    Permalink

    salve le sonde 1 e 2 della punto 1.2 8valvole sono uguali saluti grazie

    frenk

    Risposta
    • 7 febbraio 2016 in 12:24
      Permalink

      Salve, no la prima è di regolazione carburante, la seconda di analisi fumi.

      Risposta
  • 10 febbraio 2016 in 14:02
    Permalink

    Buongiorno e complimenti per il sito. Ho una VW touran 1.6 (75 KW / 102 Cv) benzina convertita a GPL. L’ho comprata usata già con l’impianto GPL montato il quale è stato installato dopo l’acquisto. In pratica nn è originale wv.
    L’anno scorso mi si è accesa la spia del gas di scarico. Sono andato da un carburatorista che mi ha rifatto gli iniettori del GPL. Per circa 6mesi tutto ok. Zero problemi però adesso la spia si è accesa nuovamente :/
    L’ho riportata in officina e mi ha detto che l’impianto è ok e che a questo punto dipende dalla sonda lambda che potrebbe essere bruciata. Ci sono altri controlli che posso fare? Dove e quante sono le sonde lambda sulla touran? Magari potrei risparmiare e cambiarle io…
    GRAZIE anticipatamente per la risposta.
    Stefano 🙂

    Risposta
    • 11 febbraio 2016 in 0:59
      Permalink

      Ciao Stefano, grazie per i complimenti. La prima cosa è verificare tramite l’obd che errori da la centralina, non necessariamente sono le sonde….

      Risposta
      • 24 febbraio 2016 in 17:24
        Permalink

        Grazie della risposta. Il computer ha dato errore sulla sonda (anche dopo aver corso per 2 settimane solo a benzina sperando si spegnesse la spia). Ho visto in rete che ci sono sonde da 35 a 150euro mentre prendendola originale dalla WV costa sui 200. Conviene arrangiarsi e prenderla online?
        Ma soprattutto : una volta cambiata ( ipoteticamente con l’originale) siamo sicuri che il problema non si riproponga? C’è chi corre comunque con la spia accesa perchè tanto dicono non cambia nulla. MAh!!

        Risposta
        • 24 febbraio 2016 in 19:31
          Permalink

          Ciao Stefano. Io ho fatto 30.000 km con la sonda che dava errore.. praticamente influisce un pochino sui consumi (se è la prima) ma non in modo eccessivo, viene carburata più grassa. Io l’ho cambiata acquistando una online della Facet, tramite il sito http://www.tuttiautopezzi.it/.. e mi sono trovato bene..

          Risposta
    • 23 febbraio 2016 in 23:24
      Permalink

      buona sera io cio lo stesso problema tuo xro la mia touran e benzina no gas non so la centralina mida le sonde cene sono due o di piu dv cambiarle tutte 2 grazie della risposta ciaoo

      Risposta
      • 24 febbraio 2016 in 19:27
        Permalink

        Ciao, non ho capito se la centralina ti da errori.. e se si di che tipo..

        Risposta
  • 16 febbraio 2016 in 19:25
    Permalink

    Buona sera ho un disperato bisogno di un informazione Ho una seat ibiza 1,4 benzina 55w anno2005 con un problema, mentre accelero il motore da e toglie potenza mi dicono che può essere la somda ma quale la pre cat o la seconda ? Grazie mille ciao.

    Risposta
    • 16 febbraio 2016 in 20:17
      Permalink

      Ciao. Potrebbe anche dipendere dall’acceleratore elettronico, o dalla valvola a farfalla sporca. Ti consiglio una diagnosi obd, per verificare gli errori che da la centralina.

      Risposta
  • 16 febbraio 2016 in 21:07
    Permalink

    La centralina dice che ho un problema alla 1a somda mi devo fidare? Grazie ancora.

    Risposta
    • 16 febbraio 2016 in 21:32
      Permalink

      Essendo che la centralina registra il guasto.. ti sta dicendo che quella lambda non funziona correttamente. Io mi fiderei.

      Risposta
  • 16 febbraio 2016 in 22:01
    Permalink

    Grazie mille di voci ne ho sentite tante ma letto nei vari commenti la tua esperienza ora vado sul sicuro grazie ancora ora in poi mi fiderò di più di quello che mi dice la mia centralina ciao

    Risposta
    • 17 febbraio 2016 in 20:00
      Permalink

      A volte può capitare cmq che risolto un prob ne esca un altro conseguente… che ci vuoi fare…

      Risposta
  • 29 marzo 2016 in 19:49
    Permalink

    Dalla procedura per lo smontaggio della sonda pre catalizzatore: “tagliare il filo…inserire la chiave a tubo da 22, svitare…” Ok, tutto chiaro (anche se io ho la sonda sul collettore di scarico e svitarla ha richiesto la forza di due bisonti): la domanda è: Ok, ho la nuova sonda in mano e ovviamente lo spinottino elettrico non passa dentro alla chiave a tubo (infatti per smontare la vecchia avevamo tagliato il filo)…
    Come faccio a rimontarla per controllare la coppia di serraggio di 50Nm ??
    Vi regolate “a orecchio”?

    Risposta
    • 29 marzo 2016 in 21:32
      Permalink

      Osservazione acuta. Esisterebbe una chiave speciale per far ciò.. ma comunque lo puoi ben fare serrando con una fissa, in quanto se serri troppo o troppo poco la cosa è ininfluente.

      Risposta
  • 29 marzo 2016 in 22:02
    Permalink

    Bene, il parere mi conforta perchè non volevo fare l’approssimativo solo per il fatto di non disporre dello strumento giusto (servirebbe la chiave dinamometrica aperta).
    Ho deciso che mi regolerò a “sensibilità di polso”: prima avvito un bullone da qualche parte con la dinamometrica settata a 50Nm e “sento” quanta forza mettere fino allo scatto…Subito dopo uso la chiave normale per serrare la nuova sonda lambda mettendo (appunto “a braccio”) la stessa forza.
    Sono contento di leggere che ci siano tolleranze di accettabilità del fissaggio anche abbastanza ampie…mi chiedo però perchè il manuale d’officina (non ufficiale: un libro della Hayne’s dedicato al modello di vettura) specifica la coppia di serraggio della sonda lambda (e pure bella grossa: 50Nm significa che è proprio serrata)

    Risposta
  • 26 aprile 2016 in 23:26
    Permalink

    salve grande punto 1.2 a benzina anno 2005 con impianto a metano BRC
    allarme P042 Catalizzatore.
    le volevo chiedere secondo lei cosa dovrei controllare?
    grazie

    Risposta
    • 27 aprile 2016 in 19:58
      Permalink

      Salve, Potrebbe essere il catalizzatore guasto e quindi da sostituire.

      Risposta
  • 28 aprile 2016 in 9:58
    Permalink

    Salve, ho una Opel Corsa 1.2 16v del 2010 che mi ha segnalato spia gialla motore. L’ho portata dal mio meccanico che dopo test mi riferisce di un problema alla sonda Lambda che è da sostituire. La mia macchina ha circa 40.000 km. Lei pensa possa essersi usurata? Che costi ci sono per la sostituzione? grazie e complimenti per il sito.

    Risposta
    • 29 aprile 2016 in 18:26
      Permalink

      Non posso sapere da qui se è usurata o no, anche se la cosa sembra strana… Farla sostituire costa dai 200 ai 400 Euro. Realmente la sonda costa sui 100-150, più un’oretta due di manodopera..

      Risposta
  • 5 maggio 2016 in 8:29
    Permalink

    Buongiorno, ho una opel astra h 2007 quante sono e sono facili da cambiare?

    Risposta
    • 6 maggio 2016 in 20:16
      Permalink

      Buonagiorno, due sonde in punti accessibili.

      Risposta
  • 13 maggio 2016 in 21:39
    Permalink

    Salve ho una Opel Meriva 1.4 GPLTech con impianto Landi Renzo. Da qualche tempo borbotta e strattona. Ho provveduto a pulire gli iniettori del gpl e per un paio di giorni il motore ha risposto benissimo, tanto che pensavo di aver risolto. Successivamente, di nuovo il problema, manifestato ancora più palesemente, non è riuscita proprio a passare a gas, con accensione della spia gas di scarico. Errori della centralina P0303 P0304, ho anche cambiato le candele ma il problema non semra essersi attenuato. Possono essere le sonde lambda? potrebbe essere anche la bobina? O semplicemente i filtri del GPL sporchi? La macchina ha 130000 KM e la OPEL mi ha già fatto cambiare gli iniettori ben 2 volte. Per loro sembra l’unica soluzione 🙁

    Risposta
    • 15 maggio 2016 in 7:56
      Permalink

      Salve, l’errore P0303 indica mancata accensione cilindro 3, e P0304 il cilindro 4.. potrebbe essere la bobina, o le candele.. escuderei la lambda. Fammi sapere..

      Risposta
  • 16 maggio 2016 in 15:21
    Permalink

    Chiedo scusa per aver ripetuto il commento due volte (distrazione!). Secondo voi c’è modo di valutare se una bobina è ancora buona? magari misurandone la resistenza?

    Risposta
    • 17 maggio 2016 in 20:37
      Permalink

      Non sono espertissimo ma la tua potrebbe essere una buona idea.

      Risposta
  • 23 maggio 2016 in 14:51
    Permalink

    Buongiorno. È più di due mesi che mi si accende la spia motore e a volte esp. Ho una kia soul 1.6 bi fuel e l’errore mi si presenta solo a gpl. Quando spengo l’auto e poi la riprendo quella dell’ esp si spegne ma quella motore posso spegnerla solo con obd. L’errore rilevato attualmente è p0171 carburazione magra. Le prime volte che si accendeva la spia motore la macchina strattonava. Maggiormente quando andavo a filo di gas. Tutto questo a seguito di un tamponamento. Ritirata la macchina dal carrozziere spia accesa dopo pochi km.. da allora ho sostituito il collettore di aspirazione.. pensando fosse lesionato ma in realtà stava bene. Regolato gioco valvole, sostituita lambda di regolazione, sostituite candele. Fatta revisione polmone gpl, sostituiti filtri gpl. Ma niente.. un solo miglioramento per poco tempo l’ho notato dopo aver pulito gli iniettori gpl col petrlio bianco.. nessun errore per un giorno intero.. poi 0133 ( Oxygen Sensor Circuit Slow Response Bank1, Sensor1) 0134 (02 Sensor Circuit No Activity Detected Bank I Sensor 1)2097 (seconda sonda lambda rileva carburazione ricca??!!) . Al momento ho sistematicamente errore 0171 carburazione magra. E spia motore accesa. Ogni tanto anche esp. L’auto a minimo traballa quasi impercettibile. Ma io lo sento e non rende al massimo, non èfluida. Questo difetto era migliorato dopo la pulizia iniettori gpl. Ultimo indizio.. quando la macchina strattonava a filo di gas notavo che il programma android torque mi dava come valore della seconda sonda lambda 0. Improvvisamente la lancetta (che quando accelero è fissa a 0,9) andava a 0 e la macchina strappava…
    Scusatemi se mi sono dilungato…
    Suggerimenti?
    Ho ordinato da internet 4 iniettori brc blu. Può essere la seconda lambda?
    Grazie per l’attenzione

    Risposta
      • 23 maggio 2016 in 21:14
        Permalink

        Già pulito.. mi era sfuggito nel commento..

        Risposta
        • 23 maggio 2016 in 22:16
          Permalink

          Beh… allora davvero bel problema.. non saprei dove battere la testa. Purtroppo a volte capita che metti a posto un problema e inizia una catena senza fine….

          Risposta
          • 24 maggio 2016 in 1:33
            Permalink

            È normale che la seconda sonda lambda si comporti come ho descritto e in quell’occasione strattoni?

  • 30 maggio 2016 in 23:40
    Permalink

    Buongiorno. Ho un doblo 1.6 mjet con spia avaria motore accesa. Quando cammino strattona leggermente, facendo un rumore di “catena” (tac-tac-tac) dal sottoscocca. Con la frizione abbassata non sale oltre i 2.5 mila giri al minuto. Ho il dubbio che si tratti della sonda lambda. È’ complicata cambiarla sul doblò? Potrebbe essere anche il caso di cambiare il catalizzatore? …magari è intasato…
    Grazie dell’attenzione e scusate per i termini grezzi e poco tecnici che ho utilizzato, ma mi servivano per farmi capire.

    Risposta
  • 29 luglio 2016 in 0:31
    Permalink

    quante sonde trovo su Seat Altea 1.6 benzina ? Grazie

    Risposta
  • 14 settembre 2016 in 12:06
    Permalink

    buon giorno, ho una opel corsa 1200 59 kw a metano, da un po’di giorni si accende la spia avaria motore, passa a benzina si spegne, potrebbe essere la sonda lambda, ps. l’auto in questione e del 2005 e un bel po’ di chilometri, circa 140000,altre volte ho dovuta spegnere e poi passare a benzina, attendere alcuni minuti e spi spegne l’avaria motore.poi si ripresenta di tanto in tanto. nel ringraziarla anticipatamente, complimentandomi delle sue risposte date in modo comprensibilea tutti. distinti saluti francesco.

    Risposta
    • 14 settembre 2016 in 20:22
      Permalink

      buonasera, sinceramente non penserei alla lambda, in quanto se la sonda da errore difficile che si accenda e spenga la spia.. ma non si può escludere. Personalmente dare un’occhiata alla valvola a farfalla, che probabilmente è sporca; anche se sembra poco sporca, ma quel poco influisce.

      Risposta
  • 30 settembre 2016 in 11:15
    Permalink

    Buongiorno, ho una Toyota Yaris 1.0 del 2012. Ha iniziato ad accendersi la spia motore gialla con spia antislittamento gia’ dopo circa un anno e mezzo dall’acquisto. Portata la macchina in assistenza Toyota, la tengono per qualche giorno dicendomi prima varie anomalie, poi che la centralina non funzionava e andava sostituita. Dopo si sono di nuovo accese, ma prima di arrivare all’assistenza si spegnevano e mi dicevano che in memoria non rimaneva traccia di anomalie. Ora si sono accese di nuovo. Che cosa devo fare? Mi sembra che anche loro vadano per tentativi. Grazie per una tua risposta. Saluti Rosa

    Risposta
    • 1 ottobre 2016 in 8:25
      Permalink

      Buongiorno Rosa, auto acquistata nuova? Comunque sia è una bella rogna… Quando non si sa da dove proviene il guasto o errore è normale che vadano a tentativi, non è una colpa, è che non hanno soluzione immediata; è come i medici quando affrontano una nuova malattia. Tu mi chiedi cosa fare… non è semplice decidere, se l’auto nuova o vecchia che sia ogni anno ti fa spendere un sacco di soldi di manutenzione, forse è il caso di valutare un cambio auto…. di solito con le rognose non è mai finita, e una volta che sono finite le rogne iniziali inizi con i problemi\costi della sua vecchiaia.. Facci sapere.. Staff

      Risposta
  • 15 ottobre 2016 in 12:30
    Permalink

    Buon giorno e complimenti per tutte le risposte professionali che dà.
    Ho una clio gpl versione 3, ho appena fatto il tagliando e in officina mi hanno detto che ho una sonda lambda difettosa e per cambiarla mi hanno chiesto 180 euro (iva compresa ). Non ho alcuna spia accesa e non mi hanno detto quale delle 2 sia (non sapendo ce ne fossero 2 prima di leggere questo blog, non ho nemmeno chiesto), come faccio a capire quale delle due sia quella malfunzionante? Il controllo delle sonde, ha senso anche con il funzionamento a gpl o solo per quanto riguarda la benzina? A lungo andare, può rovinarsi il motore? Grazie mille, Andrea

    Risposta
    • 15 ottobre 2016 in 13:21
      Permalink

      Buongiorno Andrea e grazie dei complimenti, da cosa hanno rilavato la lambda difettosa? Da errori di centralina poi azzerati? Se così fosse, prima o poi la centralina te lo segnala e quindi puoi capire di che sonda si tratta. Le sonde influiscono sul corretto funzionamento del motore, quindi sono utili, comunque non credo si possa rovinare ad andare senza, ma lascio in caso rispondere a chi se ne intende di più. Lo Staff

      Risposta
      • 15 ottobre 2016 in 20:52
        Permalink

        Buona sera, non so da cosa se ne siano accorti, segnalazioni non ce n’erano, l’ho lasciata per il tagliando la mattina e la sera mi hanno detto che la sonda, senza dirmi quale, è da sostituire. .. ma anche adesso non ci sono segnalazioni. .. mi conviene aspettare che esca qualche segnalazione sul display o, visto che la macchina ha fatto 65mila km, pensare di sostituirle? Grazie ancora, Andrea

        Risposta
        • 16 ottobre 2016 in 11:29
          Permalink

          Sa hai la possibilità di connettere l’OBD non sarebbe male, oppure prova a rivolgerti ad un altro meccanico e gli chiedi se può connettersi per verificare se la centralina da errori… Ma senza errori non credo valga la pena sostituirla.

          Risposta
  • 24 ottobre 2016 in 22:53
    Permalink

    Buonasera,
    ho una mazda 3 2.0 150Cv del 2004 con 120000km e da qualche settimana è comparsa la spia motore. Fatta vedere dall’elettrauto mi dice che il problema è la sonda della bancata di sinistra. Ora sentita la concessionaria ufficiale Mazda a Monza mi dicono che solitamente cambiata una delle due di li a poco si guasterà anche l’altra e varrebbe comunque la pena sostituirle entrambe. Ora Le chiedo, sono affermazioni vero simili? Posso provare a sostituirle da solo, chiedendo poi al mio elettrauto di resettarmi la centralina e spegnermi la spia? Il costo indicativo? ho visto un po’ di tutto, ma fatico a decifrare l’esatto costo della sonda…il concessionario mi parlava di circa 170€ a sonda piu’ manodopera….Grazie

    Risposta
    • 25 ottobre 2016 in 20:54
      Permalink

      Buonasera Marco, scusi del ritardo ma ho avuto delle difficoltà. Se l’elettrauto come suppongo ha guardato gli errori della centralina, ha detto una cosa giusta, quindi il problema è la sonda della bancata sinistra. Dato che parto dando anche fiducia (fino a prova contraria), immagino che pure Mazda ti ha detto una cosa basata su dati tangibili, ovvero che una elevata percentuale di casi dimostrano che le sonde lambda in quel modello di auto si rovinano più o meno insieme. Per rispondere alle tu domande:
      1- Le affermazioni posso essere veritiere.
      2- Cambiarle da solo? se hai un po di pratica e base meccanica ti direi… prova per lo meno, studia dove sono, dedicaci un po di tempo se ti appassiona la meccanica; se non hai pratica, non sai dove mettere le mani lascia perdere.
      3- Se fai resettare la centralina l’errore tempo qualche ora e riesce, puoi anche far disattivare la spia luminosa… TEORICAMENTE e ripeto TEORICAMENTE (quindi se darà problemi non me ne assumo responsabilità) non ti darà problemi; sta di fatto che a spia disabilitata non puoi avere segnalazioni di altri errori. Secondo me sconsigliato.
      4- Le sonde le trovi nel sito tedesco (in lingua italiana) http://www.autoparti.it/mazda/3-bk/17670/10829/regolazione-lambda e coke vedi vanno da 30 a 250€; non male le Bosch o NGK.

      Se vuoi risparmiare prova a chiedere all’elettrauto se ti mette una sonda che tu gli procuri, e tu la acquisti sul web. So che diversi meccanici accettano. Ovviamente della garanzia della sonda non rispondono loro ma il sito autoparti. Io mi procuro il materiale da loro da qualche anno, gli comunichi il seriale dell’auto e loro verificano se il pezzo va per la tua auto. Ti consiglio l’assicurazione proposta in fase di vendita, in quanto, in caso di problemi (sonda errata) la rispedisci a spese loro.
      Grazie Lo Staff

      Risposta
  • 29 ottobre 2016 in 19:01
    Permalink

    Salve mi chiamo costa, anche io ho sostituito la sonda lambda su indicazione dell’elettrauto, che ha diagnosticato problema alla sonda lambda precataòizzatore della mia opel corsa D 1200 a GPL 16 valvole del 2012, e vorrei interagire con voi, anche per cercare di capire perchè il guasto non si riesce a risolvere da molto tempo. In sintesi:
    La mattina, avviato il motore, dopo circa 2-4 Km, si accende la spia del guasto meccanico (simbolo della chiave inglese), e l’auto perde potenza, quindi, devo spegnere il motore per circa 7-10 sec, poi riavvio e la spia si spegne, salvo riaccendersi per almeno altre tre quattro volte. percorsi almeno una trentina di Km, la spia non si riaccende più per tutta la giornata, ma si riaccenderà la mattina seguente e cosi’ via! Più l’aria è fredda è più volte si accende. Il difetto si manifesta sia che l’auto è alimentata, sia alimentata a gpl. E’ stata sostituita, come dicevo la sonda lambda precatalizzatore, ma il problema persiste. Cosa potrebbe essere? Grazie per l’eventuale risposta, da

    Costa

    Risposta
    • 30 ottobre 2016 in 12:52
      Permalink

      Salve Sig. Costa. Il minimo lo regge bene? oppure con auto al minimo il contagiri oscilla? Se mentre sei in marcia diciamo a metà accelleratore, scali e affondi, lo senti regolare?

      Risposta
      • 14 novembre 2016 in 8:52
        Permalink

        Salve, la mia opel corsa D1.2 del 2006 fa la medesima cosa solo che la mia e benzina, cambiata la lambda pre catalizzatore ma ora in viaggio al calare la velocita riallenta, sara da pulire il corpo farfallato? Grazie, sto diventando matta!!!

        Risposta
        • 14 novembre 2016 in 21:28
          Permalink

          Quando sei ferma il minimo lo tiene perfettamente?

          Risposta
  • 1 dicembre 2016 in 18:47
    Permalink

    Buonasera, sono io ho una Peugeot 207 1.4 vti. Nel fare la revisione, non passa l’esame degli scarichi ai bassi regimi. Mi sa dire di cosa si potrebbe trattare? Ho già sostituito il collettore di scarico (ne ho uno della imasaf, ma va bene?) HABE e le candele.. 0 ciao Karin.

    Risposta
    • 2 dicembre 2016 in 21:30
      Permalink

      Buonasera, potrebbe essere il catalizzatore che non lavora bene…. in caso da sostituire.. Ciao

      Risposta
  • 19 dicembre 2016 in 13:47
    Permalink

    salve! bmw 328ci e46 coupe ’99 spia motore EML accesa puo essere le sonde lambda? e quante sono e dove sono posizionate? grazie!

    Risposta
    • 8 gennaio 2017 in 13:59
      Permalink

      Marius, scusa il ritardo, posso essere diverse le cause. Da verificare gli errori dati dalla centralina.

      Risposta
  • 18 gennaio 2017 in 15:57
    Permalink

    Io sulla ford fiesta 1.6tdci (95cv) ho il seguente errore OBD:
    P0133 O2 Circuit Slow Response (Bank 1, Sensor 1)

    Ho capito che si riferisce alla sonda lambda del primo catalizzatore, ma “circuit slow response” cosa sta ad indicare? Va sostituita?

    Risposta
    • 19 gennaio 2017 in 19:30
      Permalink

      “Circuit slow response” sta a indicare che la sonda comunica lentamente… invia i dati non in modo regolare.. C’è chi l’ha sostituita, c’è chi ha provato a pulirla, e c’è chi l’ha lasciata così. e cerchi il perfetto funzionamento direi di sostituirla. Visto il posto scomodo dove si trova, non la toglierei per pulirla e poi doverla cambiare fra un anno.

      Risposta
  • 19 gennaio 2017 in 12:18
    Permalink

    Salve, ho una Citroën C4 1.6 voi 120cv del 2011. L’ho portata dal meccanico perché, oltre a dover già fare il tagliando, mi si era presentato un problema, ero uscito domenica pomeriggio ed ha iniziato ad andare un po’ a singhiozzo a momenti. Il meccanico ha fatto un giro e si era accesa la spia motore (a me non si era accesa) ha controllato e dava errore sonda lambda. Fatto il tagliando ha anche pulito il corpo farfallato prima di sostituire la sonda ma gli ha dato ancora errore. Mi ha detto che saranno al massimo 250€ per sostituirla, è onesto? P. S. Quante sono le sonde sulla mia auto? Saluti.

    Risposta
    • 19 gennaio 2017 in 19:37
      Permalink

      Salve Andrea, se non vado errato hai due sonde, una pre e una post. 250€? Dipende da quanto prende all’ora per sostituirla.. Diciamo che ho sentito di peggio. La sonda non di marca Citroen ti costa tra i 50 e i 150€ in base a che marca scegli. La Bosch è sui 60€ circa; il meccanico poi applica giustamente il suo ricarico sul pezzo di ricambio. Poi è da aggiungere la manodopera, a volte è su posti scomodi, c’è ruggine e non è facile svitarla in 2 minuti.. a volte in 30 minuti il lavoro è fatto.

      Risposta
  • 26 febbraio 2017 in 10:10
    Permalink

    Salve, ho una opel corsa D del 2007 1.2 Benzina con 130mila km.
    Da un paio di settimane si è accesaa famigerata spia motore.
    Ho dovuto fare la revisione e l’analizzatore ha rilevato co fuori norma non rientrando nei parametri inquinamento.
    Ho preso una sonda Lambda da un demolitore da una corsa come la mia è la ho sostituita. Ma nulla dopo 20 minuti in marcia la spia si è riaccesa.
    Come faccio ad essere sicuro che il problema sia la sonda? Probabilmente prenderla usata non è stata una grande idea…

    Risposta
    • 27 febbraio 2017 in 0:10
      Permalink

      Salve, Riesci a tracciare l’errore sulla centralina?

      Risposta
      • 2 marzo 2017 in 19:43
        Permalink

        Ciao proprio stamattina ho portato l’auto in opel per la diagnosi ci sono tre errori in centralina :

        p0130 – circuito sensore 02 (bancata 1 sensore 2) fuori gamma nominale

        P0141- guasto circuito riscaldatore sensore 02 (bancata 1 sensore 2)

        P036 – guasto circuito riscaldatore sensore 02 (bancata 1 sensore 2)

        Li ho riportarti esattamente come da stampa che mi hanno dato.
        Il secondo e terzo errore hanno codici diversi ma la stessa dicitura.

        Riesci a capirci qualcosa? In opel mi hanno dato appuntamento per lasciare l’auto… Ma la cosa mi spaventa… Hanno detto che può essere di tutto e che la diagnosi da solo informazioni di Partenza….

        Risposta
        • 2 marzo 2017 in 19:51
          Permalink

          Dimenticavo nel primo Errore a fianco c’è scritto “stato dic : presente” nel secondo anche e nell’ultimo “stato dic presente : non presente” non so se è importante.
          Grazie mille

          Risposta
        • 4 marzo 2017 in 15:06
          Permalink

          P0130 S.Lambda B1 S2, quindi quello dopo il catalizzatore;
          P0141 Risc.S.Lambda B1 S2
          P0036 Riscaldatore lambda B1 S2

          come ben hai scritto anche tu. teoricamente cambiando la sonda post si risolve il problema. Punterei sul cambiare quella sonda e provare la macchina fino a che non si riaccende la spia, se si riaccende. A volte inizi con un problema e finisci con 10, altre si risolve. Comunque tutti e tre gli errori fanno riferimento a quella sonda. Bancata sta a indicare il tubo di scarico 1 o 2 se ne avessi 2, Sensore sta a indicare quale sonda 1 pre 2 post.

          Ciao e fammi sapere come risolvi. Grazie

          Risposta
  • 7 marzo 2017 in 8:58
    Permalink

    Grazie mille ho lasciato ieri sera la corsa in opel. Darò aggiornamenti nei prossimi giorni.
    Grazie ancora

    Risposta
    • 8 marzo 2017 in 22:08
      Permalink

      §Ottimo, grazie a te.. aspettiamo aggiornamenti..

      Risposta
      • 11 marzo 2017 in 19:50
        Permalink

        Eccomi qui. In opel hanno sostituito La seconda sonda hanno detto che “non lavorava” ho provato l’auto per un centinaio di km e la spia resta spenta. Le altre volte si riaccendeva dopo una mezz’ora di funzionamento. Il conto è stato abbastanza salato. La seconda sonda ha un costo in opel di 190 euro più Iva. Alla fine con mano d’opera e diagnosi il totale era di 260 euro… Scontato ho pagato 247 euro. Speriamo in bene. Grazie infinite per la tua consulenza sei stato molto gentile e disponibile. Grazie a presto

        Risposta
          • 13 marzo 2017 in 18:47
            Permalink

            Rettifico.. Spia riaccesa in questo momento a 150 km dalla sostituzione della sonda. Ora comincio a disperarmi davvero.

          • 13 marzo 2017 in 22:04
            Permalink

            oioi.. hai modo di verificare che errori da la centralina?

  • 13 marzo 2017 in 22:51
    Permalink

    Si ho collegato ora la elm327 errore p130 bank 1 sensor 1…quindi stavolta la sonda 1?

    Risposta
    • 14 marzo 2017 in 20:06
      Permalink

      Esatto, ora ti darebbe la prima sonda… prova a vedere fisicamente se è in un posto comodo, così te la cambi tu..

      Risposta
  • 13 marzo 2017 in 23:01
    Permalink

    Per l’esattezza :
    P0130 – POWERTRAIN
    O2 SENSOR Circuit (bank 1 sensor 1)

    Ovviamente non si tratta della diagnostica opel.. Però credo rispecchi correttamente quello che leggono in Opel. Anche la volta scorsa trovava gli errori che avevano rilevato in opel con la diagnosi ufficiale

    Risposta
  • 23 marzo 2017 in 6:40
    Permalink

    Buongiorno Mauro . Io ho una Fox del 2006 dopo i 100 mila km ha incominciato a dare i numeri . I meccanici che ho incontrato fanno peggio . È un incubo , comunque prima va a 2 cilindri poi si spegne . Appena si raffredda tutto ok . Nonostante è pericolosa qualche meccanico mi ha detto che per lui va bene . Penso che sia la sonda. Mi hanno cambiato tutte le bobine ,niente. La vw mi ha chiesto 900 euro. Grazie .Gigi.

    Risposta
    • 24 marzo 2017 in 22:17
      Permalink

      Caro Gigi, questa mi sa che è una bella rogna, dubito, anche se può essere, che sia solo la sonda. Ultimamente le VW stanno deludendo con diversi problemi meccanici ed elettrici. Riesci a capire che errori da la centralina?

      Risposta
      • 25 marzo 2017 in 15:52
        Permalink

        L ‘ errore di presa di fondelli . Prima mi dicono che è bobina poi lampada ma nessuno la cambia. Ora mi hanno detto che bisogna fare il controllo della compressione ma non hanno lo strumento . Perché potrebbero essere le valvole che si surriscadano !!!

        Risposta
        • 26 marzo 2017 in 8:03
          Permalink

          Tu non hai la possibilità di collegarti con l’OBD e controllare gli errori della centralina? Non conosci nessuno che può darti una mano solo su questo?
          Toglimi una curiosità, i meccanici VW a cui ti sei rivolto, di che città sono?

          Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Inline
Inline