Fai da te – Come stendere la pizza

Come hai visto negli articoli “Ottimo impasto per pizza” e “La maturazione dell’impasto”, è importantissimo avere un giusto impasto per ottenere una buona pizza, leggera e digeribile.

Da non sottovalutare però come si stende la pizza. Anche questa fase è importante per il raggiungimento di un’ottima pizza.

Veniamo alla fase pratica.

Ci sono due scuole di pensiero, o meglio, ci sono delle preferenze, chi la preferisce alta e chi la preferisce ipersottile (io sono per questa). La pizza originale ha un pasta non sottilissima ma è spessa, tipo una focaccia con i condimenti.

Presa un po di dimestichezza con le pagnotte,  i sono due possibilità per stenderla, o con il mattarello oppure a mano. Stenderla con il mattarello è più semplice ma danneggia la lievitazione. Imparando invece a stenderla a mano vi darà molte soddisfazioni, anche al palato.

Come si procede? Stendi un po’ di farina sul piano i lavoro, ti aiuterà a far scivolare la pagnotta. La prima cosa che devi fare è quella di prendere la pagnotta lievitata e premere con le dita dal centro verso l’esterno, senta tirare. Semplicemente fare pressione più volte allargandoti in senso circolare. Vedrai che la pagnotta si assottiglia e raddoppia le dimensioni. Una volta che l’hai premuta tutta, inizia a tirarla facendola ruotare sul piano di lavoro. Attenzione e non romperla e tirala fino che vedi che diventa sottile. Ora è rimasto il bordo grosso. Prendilo  con tutta la lunghezza del pollice da una parte e le 4 dita dall’altra e alza il disco che si è creato, così che con il tuo peso si assottiglia. Da quanto si assottiglia e da quanto evita di bucarsi capirai quanta elasticità e plasticità ha la pasta che hai fatto. Le prime volte ti stuferai, forse le bucherai, forse verranno ovali, ma non demordere. Nessuno è nato pizzaiolo, e quindi devi praticare praticare praticare.

Stendi ora la il disco sul piatto del forno (se vuoi mettici un carta da forno sotto io la trovo utile) e preparati a farcirla (pomodoro, mozzarella, e quello che preferisci tu).

Se ti interessa sapere come la farcisco e la inforno io segue nel prossimo articolo. Clicca qui.

Se questa guida ti è stata utile o ti è piaciuta condividila o commentala.

3 pensieri riguardo “Fai da te – Come stendere la pizza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Inline
Inline