Fai da te Casa – Manutenzione condizionatore o pompa di calore

Prima che inizia il caldo estivo è bene controllare che il tuo climatizzatore o condizionatore sia “pronto” al funzionamento, così da evitare di trovarti nel panicato in mezzo al caldo più totale e dover chiamare un tecnico. Ci sono alcune cose che puoi fare tu a casa e altre che in caso devo essere fatte da un tecnico se ci sono dei problemi.

Solo se vengono effettuati i controlli necessari e una opportuna manutenzione, si può garantire il raggiungimento della temperatura ottimale, soprattutto in estate. Infatti, la manutenzione frequente dei condizionatori è indispensabile, non solo per mantenere efficiente la macchina, ma anche per preservare la salute di chi abita la casa.

Dal 2013 (normativa Erp sui climatizzatori e pompe di calore) bisogna prevedere un programma di manutenzione stagionale dell’impianto da affidare ad una assistenza specializzata in condizionatori, che comprenda pulizia e controllo del funzionamento di tutte le componenti. Dal 1 Giugno 2014 gli impianti termici di climatizzazione invernale o estiva (caldaie, condizionatori d’aria, etc.), nuovi o già esistenti, devono essere muniti di un nuovo libretto di impianto conforme a quello approvato con Decreto del Ministero economico attuativo delle nuove norme di manutenzione sancite dal Dpr 74/2013.

  • La prima operazione di manutenzione di un condizionatore è rappresentata da un’adeguata pulizia dell’unità esterna e interna. La polvere, pollini e sostanze inquinanti si depositano sulla copertura dell’unità esterna e possono attaccare le batterie. Inoltre possono intasare i filtri dell’unità interna facendoli diventare ricettacolo di germi e batteri, con conseguente formazione di cattivi odori e pericolo di allergie ed inoltre viene impedita la corretta circolazione dell’aria ed aumenta la rumorosità di funzionamento.
    La pulizia dei filtri quindi è un intervento che puoi eseguire anche tu utilizzando però prodotti certificati per questo utilizzo. Altrimenti è consigliata una volta l’anno l’igienizzazione compiuta da ditte specializzate.
  • Un evento che purtroppo si può verificare di frequente è rappresentato dalle perdite del gas del condizionatore. Questo tipo di evento è uno dei fattori più dannosi per il corretto funzionamento di un condizionatore e per l’ambiente. Con questo genere di perdite il condizionatore cala la prestazione. Per far fronte a questo problema dovrai chiamare un tecnico specializzato che verificherà le tubature.
  • Verifica periodicamente che il condensatore del condizionatore sia funzionante, non ostruito da oggetti.

Detto questo, buona estate a tutti

 

2 pensieri riguardo “Fai da te Casa – Manutenzione condizionatore o pompa di calore

  • 13 luglio 2015 in 10:17
    Permalink

    salve in ritardo sono venuto a sapere del fatto che i climatizzatori devono essere muniti di libretto, ed io ho un climatizzatore molto vecchio.. sapete dirmi come dovrei fare per procurarmi questo libretto???

    Risposta
    • 13 luglio 2015 in 18:02
      Permalink

      Attendo una sua email con il modello e marchio del condizionatore. Grazie

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Inline
Inline