Fai da te – Cambiare il filtro dell’aria

Share

Il filtro dell’aria è una delle parti del motore più soggette a deterioramento e quindi meritevole di manutenzione frequente; è buona norma pulirlo, dopo averlo smontato, ogni 3000 km, con un semplice getto d’aria compressa e sostituirlo ogni 10000 km.

Mantenere il filtro efficiente e pulito, significa migliorare la qualità dell’aria aspirata dal motore, privandola delle particelle solide provenienti dall’esterno che potrebbero danneggiarlo o ridurne il rendimento. Di seguito andiamo a descrivere come cambiare il suddetto componente della vostra automobile.

Assicurati di avere a portata di mano:

  • Guanti
  • Filtro dell’aria nuovo
  • Cacciavite e chiavi inglesi
  • compressore con pistola a getto d’aria

Acquistando il filtro dell’aria accertatevi della sua compatibilità con il motore della vettura; esistono in commercio filtri di ogni forma e dimensione e automobili della stessa marca e modello, ma di serie differenti, possono montare filtri diversi. Utilizzate le informazioni e i dati forniti dal libretto di istruzioni e confrontateli con quelli riportati sulla confezione del ricambio in vendita.

Procedete con la sostituzione a motore freddo e ovviamente spento, per evitare scottature e impedire che il collettore, privo del filtro, aspiri sporcizia; aprite il cofano ed individuate l’alloggiamento del filtro dell’aria, riconoscibile dal suo posizionamento adiacente a due tubi neri di gomma con diametro superiore ai 5 centimetri (uno orientato verso il muso della macchina di fronte al radiatore, l’altro diretto al collettore di aspirazione nei pressi del corpo motore) e dalla sua forma rettangolare. Smontate il coperchio dell’alloggiamento rimuovendo le viti, i dadi o semplicemente premendo sui ganci laterali (le case automobilistiche adottano differenti metodi di chiusura).

Estraete il vecchio filtro facendo attenzione a non scuoterlo durante la rimozione, per evitare il deposito di particelle solide nel vano di contenimento (quelle stesse, trattenute durante tutto il periodo di utilizzo); con un getto d’aria compressa pulite la sede e il foro al quale è ancorato il tubo nero orientato verso il radiatore (tubo di aspirazione). Inserite il nuovo ricambio, o il vecchio filtro adeguatamente pulito, assicurandovi che aderisca perfettamente alle pareti e ai bordi del suo contenitore.
Riposizionate il coperchio avendo cura di rispettare la posizione corretta (deve prestarsi alla chiusura senza forzature o resistenze). Chiudete il cofano della macchina e avviate il motore; se a regime minimo funziona regolarmente ed accelerando sale di giri senza vuoti o sbalzi, allora il filtro dell’aria sarà stato montato correttamente.

Personalmente ho installato un filtro BMC in quanto è lavabile, lo installi una volta per sempre, è solonecessario lavarlo con gli appositi prodotti.

Non dimenticare mai:
Utilizzate il libretto uso e manutenzione per facilitarvi nell’individuare la posizione del filtro dell’aria e disporre dei dati necessari al corretto acquisto del nuovo ricambio.

Vi è stato utile questo articolo? Commentate sotto e condividetelo.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Inline
Inline