Diesel Gate: Lista auto coinvolte

Lo scandalo definito “diesel-gate” che ha colpito il Gruppo Volkswagen fa sempre discutere. L’eco del “trucco” si è diffuso ad altri marchi, per ora Audi, Skoda e Seat. Di seguito, l’elenco dei siti riguardanti i marchi Volkswagen, Audi, Skoda e Seat.

Volkswagen: Sito per controllare il telaio dei mezzi

Audi: Sito per controllare il telaio dei mezzi

Skoda: Sito per controllare il telaio dei mezzi

Seat: Sito per controllare il telaio dei mezzi

Per i possibili mezzi coinvolti, come spiega il Gruppo nella sezione FAQ “Volkswagen si assume la piena responsabilità e si farà carico dei costi per tutte le misure necessarie”. Inoltre, l’azienda tedesca assicura che tutti i mezzi sono tecnicamente sicuri e adatte alla circolazione su strada. Si ricorda, poi, come “un software ha causato discrepanze nei valori degli ossidi di azoto (NOx) durante le prove al banco”. Infine, tutti i possessori di veicoli Euro 6 possono stare tranquilli. Volkswagen, a tal proposito, spiega come “tutti i nostri motori Diesel EU6 soddisfano i requisiti di legge e gli standard ambientali ai sensi della direttiva EG n° 715/2007 e successivi emendamenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Inline
Inline