Avviso di pagamento da Equitalia S.p.A.: Attenzione al virus

Presta molta attenzione agli avvisi di pagamento di Equitalia che arrivano tramite email, infatti l’email è un virus, occhio a non essere truffati. L’allerta sulla pagina dell’Agente Lisa, il profilo social della Polizia di Stato.

A me l’email è arrivata questa settimana, ma prima di aprirla mi sono documentato, mi sembrava troppo strano che Equitalia mi inviasse un’email sulla posta privata e non sulla PEC.

Cosa accade

L’email arriva da parte di una presunta agenzia con presunti avvisi di pagamento. Nel mio caso mi è arrivata dall’indirizzo pagamento@equitalia.it.

Il testo scrive quanto segue:

“Gentile [Indicata l’email di destinazione], il suindicato Agente di Riscossione avvisa, ai sensi delle intestate disposizioni di legge, di aver depositato in data odierna, nella Casa Comunale del Comune il seguente avviso di pagamento “Documento n.xxxxxxxxxx.” del [data di spedizione della email] composto da 4 pagina/e di elenchi contribuenti a nr. 7 atti.
SCARICA IL DOCUMENTO ALLEGATO”

L’allegato di chiama “Documento n.[numero del documento indicato nel testo].zip

La tentazione di aprire per evitare un collasso è molta… ma occhio.

Il virus

Il virus è stato segnalata dall’Agente Lisa, la pagina social di Facebook delle Polizia di Stato che mette in guardia i cittadini su ogni possibile raggiro e truffa.

Se ricevete una e-mail da mittente: “equitalia@sanzioni.it”, “servizio_clienti@poste.it”, “noreply-equit@eq.it”, “reply-equi@riscossioni1.it”, “pagamento@equitalia.it”, eliminatela e non scaricate allegati, perché non è stata spedita veramente dai server di Equitalia.

Equitalia è assolutamente estranea a questi messaggi potenzialmente pericolosi, si legge ancora sulla pagina dell’Agente Lisa, ed invita i destinatari a non tenere conto della email ricevuta e ad elimina.

È la stessa Equitalia a darne comunicazione sul sito web del gruppo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Inline
Inline